2018 19 novembre

Guidare con il vento, i consigli




Ridurre la velocità, volante saldo e pneumatici controllati. Per reagire subito alle raffiche improvvise.




Guidare con il vento. Ridurre la velocità e controllare gli pneumatici è fondamentale. Il vento è tra i fenomeni meteorologici più fastidiosi durante la guida. Per natura invisibile e imprevedibile, è pericoloso quanto la pioggia, la neve o la nebbia. Impedisce di mantenere la traiettoria desiderata costringendo a correggere di continuo lo sterzo, rallenta il veicolo se soffia in direzione contraria al senso di marcia, mentre contribuisce ad aumentare la velocità dell’auto nel caso opposto. I consigli di GiornaleMotori.it per guidare in sicurezza.
PRIMO, RIDURRE LA VELOCITÀ. All’aumentare della velocità cresce il pericolo e diminuisce il tempo di reazione per fronteggiare situazioni di rischio che possono presentarsi durante la guida. Per questo motivo, in caso di vento, è importante decelerare e in contemporanea aumentare la distanza di sicurezza con il veicolo che precede. Un occhio di riguardo va prestato ai veicoli che sono affiancati, poiché delle forti raffiche potrebbero farli sbandare, innescando dei tamponamenti laterali. Attenzione anche ai pedoni che potrebbero essere sbilanciati sulla strada.
SECONDO, VOLANTE SALDO. In situazioni climatiche ventose si raccomanda di tenere ben fermo lo sterzo con entrambe le mani, per un maggior controllo del veicolo. Inoltre, aiuta nella guida capire la direzione del vento, che si può intuire sia guardando come ondeggiano nell’aria i rilevatori a manica a strisce bianche e rosse, se presenti sul ciglio della strada, sia guardando da che parte si spostano i rami e le foglie degli alberi.
Maniche per il vento. Sono uno degli indicatori più utili per capire velocità e potenza delle raffiche. 
TERZO, ATTENZIONE ALLE ZONE. Quando si passa da un’area protetta, come può essere un tragitto in galleria oppure un tratto di strada con barriere antirumore, a una zona aperta il veicolo potrebbe diventare improvvisamente instabile. Meglio quindi prestare attenzione al paesaggio che circonda l’auto.
QUARTO, BENVENUTA DELICATEZZA. Per contrastare la forza del vento si raccomanda di muovere il volante lentamente, di ridurre la velocità e di scalare di una marcia. I veicoli alti e larghi, come ad esempio le monovolume e i furgoni, sono più sensibili al vento,  e se si conducono bisogna avere una soglia di attenzione maggiore rispetto a quella delle auto di tradizionali dimensioni. 
QUINTO, CONTROLLARE GLI PNEUMATICI. Il punto di contatto tra la strada e il veicolo è costituito dagli pneumatici. Controllare periodicamente lo stato e la pressionedegli pneumatici è alla base di una guida sicura in tutte le situazioni, indipendentemente dalle condizioni climatiche.




 


 



IL NUOVO

IL NUOVO

Scopri le nostre auto nuove; siamo rivenditori VOLKSWAGEN e SKODA..

USATO DI QUALITA'

USATO DI QUALITA'

Parti alla grande con il nostro usato selezionato..

SERVIZI

SERVIZI

La vasta gamma di servizi che MAURIG ANTONINO snc può offrire per la vostra auto.