2019 7 marzo

Passat restyling: evoluzione digitale e di tecnologia





La prevendita della Passat restyling inizierà a maggio, mentre per la commercializzazione vera e propria bisognerà attendere settembre. Quella esposta al Salone di Ginevra non è una nuova generazione del modello tedesco: siamo ancora al settimo capitolo, che dovrà reggere il mercato per un altro paio d'anni almeno, ma gli aggiornamenti sono tali che si potrebbe anche parlare di una Passat VII bis.




L’evoluzione digitale della Passat

Ad esempio viene offerto il Travel Assist, che fa della Passat la prima Volkswagen in grado di viaggiare in modo semiautomatizzato a quasi tutte le velocità. Il sistema si attiva— tra 0 e 210 km/h — premendo un tasto sul volante. Dopodiché basta tenere le mani sul volante, anche senza esercitare una forza minima, e la vettura fa tutto da sola. Se però il guidatore toglie le mani per oltre dieci secondi, vengono emessi segnali di avvertimento (visivi, acustici e una breve frenata).




 


L’evoluzione digitale della Passat

 




A questo punto, se il guidatore non reagisce, l'Emergency Assist arresta automaticamente l'auto. Sulla rinnovata Passat sono poi disponibili altri ausili alla guida come l’Emergency Steering Assist, che coadiuva il conducente nelle manovre di evitamento di un ostacolo improvviso agendo sui freni, e il sistema di regolazione automatica della distanza ACC funziona in modo predittivo, cioé si adegua anche ai limiti di velocità, alla circolazione in città e adattando la velocità a curve, rotatorie e incroci. Se poi la vettura è anche dotata di cambio automatico, c'è l'assistente alla guida in colonna, che arresta e fa ripartire l'auto in funzione del traffico.




L’evoluzione digitale della Passat



Questo, in combinazione con i sistemi di guida preesistenti, che sono stati comunque perfezionati — lane assist, front assist, park assist, trailer assist, riconoscimento dei pedoni e via discorrendo — colloca la Passat VII bis allo stadio più avanzato dell'IQ.Drive, cioé del complesso di funzioni di assistenza della guida «made in VW».




Esteticamente il restyling riguarda paraurti anteriore e posteriore, calandra, fari e gruppi ottici posteriori, che adottano tutti la tecnologia LED. I proiettori a matrice LED IQ.Light offrono anche un comando interattivo delle luci facilita la guida notturna rendendola anche più sicura. All'interno ci sono nuovi materiali e inserti decorativi, un volante e strumenti inediti, compreso il Digital Cockpit tramite il quale è possibile personalizzare le tre diverse configurazioni del display da 11,7 pollici utilizzando un tasto sul volante. A richiesta ci sarà un sistema audio della danese Dynaudio da 700 VW che, secondo la VW, genera il miglior sound mai ascoltato all'interno di una Passat.




Gli smartphone Samsung compatibili si trasformano in chiavi mobili per aprire e avviare la Passat, mentre App-Connect, l'interfaccia per l'integrazione degli smartphone, offre per la prima volta in una Volkswagen l'integrazione wireless dell'iPhone. Grazie alla connessione online, poi, compaiono per la prima volta anche i comandi vocali con linguaggio naturale, allineandosi a una tendenza inaugurata lo scorso anno dalla Mercedes con il suo sistema MBUX: basta pronunciare «Ciao Volkswagen» per cominciare a dialogare e a chiedere informazioni alla vettura.




La versione GTE ibrida plug-in ha ora una batteria più grande (da 9,9 a 13,0 kWh) che aumenta l'autonomia solo elettrica da 50 a 70 km effettivi circa. I tempi di ricarica sono di poco più di 6 ore tramite una presa domestica e di 4 se la si collega a una colonnina. Tra i motori convenzionali c'è un nuovo TDI 2.0 Evo ad alta efficienza da 150 CV, che produce 10 g/km di CO2 in meno rispetto alla versione precedente. Gli altri propulsori disponibili sono tre benzina da 150, 190 e 272 CV e tre turbodiesel da 120, 190 e 240 CV. Ma non è detto che tutti siano resi disponibili per il mercato italiano.




La gamma italiana per il nostro Paese prevedrà tre livelli di allestimento, la personalizzazione R-Line e anche le versioni Alltrack, con trazione integrale e caratteristiche offroad, come l'altezza da terra elevata a 172 mm.


Fonte: repubblica.it 



 



IL NUOVO

IL NUOVO

Scopri le nostre auto nuove; siamo rivenditori VOLKSWAGEN e SKODA..

USATO DI QUALITA'

USATO DI QUALITA'

Parti alla grande con il nostro usato selezionato..

SERVIZI

SERVIZI

La vasta gamma di servizi che MAURIG ANTONINO snc può offrire per la vostra auto.