2019 6 febbraio

Seggiolini anti abbandono: ecco come funzioneranno




Conto alla rovescia per l’arrivo dei seggiolini antiabbandono. Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha predisposto lo schema di decreto che stabilisce le caratteristiche tecniche dei dispositivi che diventeranno obbligatori nei prossimi mesi, al più tardi dall’1 luglio 2019, per chi porterà in macchina bambini fino a 4 anni. La norma è stata inviata alla commissione europea per una consultazione pubblica al termine della quale passerà all’esame del Consiglio di stato prima della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Insomma, il testo potrebbe non essere ancora definitivo, ma certamente non cambierà nelle sue impostazioni di fondo. Vediamo nel dettaglio che cosa prevede. 


Chiamate di emergenza. Il dispositivo, che si attiverà in caso di allontanamento del guidatore dal veicolo in presenza di un bambino, potrà essere integrato all’origine nel cosiddetto sistema di ritenuta per bambini, cioè il seggiolino, oppure potrà essere indipendente o, ancora, un accessorio dell’auto, compreso cioè nel fascicolo di omologazione del veicolo. Dovrà essere in grado di attivarsi automaticamente a ogni utilizzo, senza ulteriori azioni da parte di chi è al volante, ma fornendo a quest'ultimo un segnale di conferma. L’allarme, si legge nel testo, “dovrà essere in grado di attirare l'attenzione del conducente tempestivamente attraverso appositi segnali visivi e acustici percepibili all'interno o all’esterno del veicolo”. Non solo. Tutti i dispositivi dovranno avere un sistema di comunicazione automatico per l’invio di messaggi o chiamate “ad almeno 3 diversi numeri di telefono”.


Occhio alla batteria. La norma si sofferma poi su altri aspetti quali l’alimentazione e la produzione. Se alimentato a batteria, dice lo schema di decreto, “il dispositivo deve essere in grado di segnalare al conducente livelli bassi di carica rimanente”. Ovviamente ogni dispositivo dovrà essere conforme alle normative Ue in materia di sicurezza del prodotto e di compatibilità elettromagnetica, dovrà recare la marcatura CE e dovrà, ovviamente, essere conforme al prototipo approvato da appositi organismi tecnici accreditati.


Deadline 1 luglio 2019. Come accennato all’inizio, la legge che ha introdotto l’obbligo di utilizzo dei seggiolini antiabbandono per il trasporto di bambini fini a 4 anni, approvata a fine settembre 2018, entrerà in vigore 120 giorni dopo l’entrata in vigore del decreto ministeriale attualmente in pubblica consultazione e, comunque, a decorrere dal 1° luglio 2019.


Fonte: quattroruote.it


 



IL NUOVO

IL NUOVO

Scopri le nostre auto nuove; siamo rivenditori VOLKSWAGEN e SKODA..

USATO DI QUALITA'

USATO DI QUALITA'

Parti alla grande con il nostro usato selezionato..

SERVIZI

SERVIZI

La vasta gamma di servizi che MAURIG ANTONINO snc può offrire per la vostra auto.